Trasporti, Alstom ammoderna la metro di Santiago del Cile. Coinvolta la sede di Sesto San Giovanni

alstom operaiAlstom si è aggiudicata un contratto del valore di oltre 220 milioni di euro, da parte di Metro SA, gestore della metropolitana di Santiago, in Cile, per l’ammodernamento completo della rete metropolitana cittadina. I lavori saranno eseguiti nel deposito della metropolitana di Neptuno per garantire la disponibilità dei treni e ridurre l’impatto sulle attività operative. Il progetto sarà completato entro la metà del 2018.La sede italiana di Sesto San Giovanni, centro di eccellenza per i sistemi di trazione, avrà la responsabilità della produzione di 130 convertitori di trazione.
Santiago ha la seconda rete di metropolitane in termini di lunghezza in America Latina, dopo Città del Messico, e la quarta nelle Americhe in termini di utenza (oltre 2 milioni di viaggiatori al giorno). I treni, originariamente costruiti da Alstom, sono in circolazione sulle cinque linee esistenti della rete metropolitana di Santiago da oltre quarant’anni.
L’ammodernamento, che inizierà con le linee 2 e 5, aggiungerà circa 20 anni alla vita dei treni e apporterà un sostanziale miglioramento in termini di comfort, affidabilità e sicurezza per tutti i pendolari. I treni rimessi a nuovo saranno anche più ecologici, dal momento che consumeranno il 30% di energia in meno.
Alstom è responsabile dell’ammodernamento completo dei 35 treni della metropolitana, composti da sette carrozze ciascuno. L’attività comprende: gestione del progetto, progettazione tecnica, installazione di nuove apparecchiature di trazione, fornitura di convertitori statici per le apparecchiature ausiliarie, un nuovo sistema di comunicazione, nuove porte, nuovi interni e aria condizionata. Alstom sarà inoltre responsabile dell’assistenza tecnica e della manutenzione dei materiali per un periodo di 10 anni, e fornirà agli operatori un simulatore, per la formazione alla guida dei treni.

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Auto elettriche, freno a mano tirato per il mercato

Nei primi tre mesi dell’anno sono state 432.000 le autovetture immatricolate (+5,7% rispetto allo stesso …

Lascia un commento