Cessione aree ex Falck, arriva accordo su vendita e bonifiche tra Risanamento e Milanosesto

OLYMPUS DIGITAL CAMERAE’ stato raggiunto sabato 22 febbraio l’accordo tra Risanamento e Milanosesto per definire le controversie sul contratto di compravendita dell’area ex-Falck stipulato nell’ottobre 2010 e sui relativi costi di bonifica.
Nello specifico, nell’ambito delle intese raggiunte (che prevedono l’abbandono a spese compensate sia del procedimento arbitrale promosso da Immobiliare Cascina Rubina e Risanamento nell’ottobre 2012 sia del procedimento per sequestro conservativo promosso da Milanosesto di Davide Bizzi con ricorso notificato in data 6 febbraio 2014)
Milanosesto ha riconosciuto a Immobiliare Cascina Rubina il saldo prezzo della compravendita in 60 milioni di euro più Iva e per contro la controllata di Risanamento Immobiliare Cascina Rubina (Icr) ha incrementato il concorso ai costi bonifica sino a 80 milioni più Iva (originariamente previsto sino a un massimo di 40 milioni di euro).
Di conseguenza la differenza, pari a 20 milioni di euro più Iva, verrà corrisposta da Icr in maniera dilazionata sino al 30 settembre 2018, senza interessi e con garanzia di Risanamento. In una nota separata Milanosesto precisa che la somma riconosciuta da Risanamento è di 80 milioni (non ‘sino a’) e che l’ultima tranche di pagamento dei 20 milioni scadrà a fine 2016, mentre al 2018 è previsto il termine ultimo per il rimborso dell’Iva.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Il Gigante festeggia 50 anni e cerca giovani da assumere

Il gruppo ‘Supermercati il Gigante’ festeggia i cinquant’anni. Il primo punto vendita fu aperto a …

Lascia un commento