Mense scolastiche sestesi, i genitori annunciano una raccolta firme per capire quanti di loro sono disposti a portare il pranzo dei figli da casa

mense-scolasticheNon si placa il dibattito innescato dopo l’approvazione in consiglio comunale delle modifiche al regolamento tariffario delle mense scolastiche di Sesto San Giovanni. La delibera approvata (con voto contrario delle opposizioni) modifica i parametri adottati nella primavera scorsa, apportando in pratica uno sconto di venti centesimi per chi rientra nella fascia massima (in questo caso si passa da 5,50 a 5,30 euro a pasto).
Vengono inoltre previsti maggiori sgravi per il secondo e terzo figlio (dal 20 al 30 cento nel primo caso, dal 40 al 60 per cento nel secondo) e viene alzata l’ultima fascia Isee: il tetto passa da 21.500 a 25.000 euro. Decisamente scontenti i genitori. «Queste misure non ci convincono – commentano Roberta Pizzocchera e Sabrina Fama,  portavoci dei genitori riuniti nel gruppo facebook “no all’aumento della mensa scolastica” -. La nostra prossima mossa? Pensiamo di attivare una raccolta firme per permettere ai bambini di portare la “schiscetta” da casa».
«Una raccolta firme – spiegano i genitori del gruppo facebook “no all’aumento della mensa scolastica” – per capire quante famiglie, per risolvere il problema del caro-mensa, sono dell’idea di portarsi il cibo direttamente da casa. Mettiamo da parte, per un momento, gli ostacoli pratici (ASL, direzioni, finte leggi che ci vengono sventagliate in faccia per farci paura, mentre in realtà non c’è scritto da nessuna parte che la schiscetta non si può portare) e pensiamo insieme a una raccolta firme da diffondere davanti alle scuole. Servono due referenti per ogni scuola, disposti a investire un po’ di tempo all’ingresso e all’uscita di scuola per raccogliere le firme».

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Sesto, la prossima settimana al via i lavori di demolizione della vecchia stazione

Martedì 11 giugno, poco dopo la mezzanotte, inizieranno i lavori di demolizione della vecchia stazione …

Lascia un commento