Emergenza abitativa e Contratti di Quartiere: Cinisello e Sesto fanno il punto in Regione Lombardia

casa copiaIl sindaco di Cinisello Balsamo Siria Trezzi e il vicesindaco di Sesto San Giovanni Felice Cagliani hanno partecipato, ieri pomeriggio, all’audizione con la Commissione V del Consiglio regionale per discutere sul tema della “casa” e dei programmi “Contratti di Quartiere”.
La mancanza di risorse, il problema degli sfratti, la carenza di alloggi a canone calmierato fa considerare il tema della casa un’emergenza e motivo di tensione sociale.
A ciò si aggiunge la crisi di liquidità dell’Aler che ha messo a rischio il completamento dei programmi “Contratti di Quartiere”. Sono, infatti, da tempo fermi importanti progetti di recupero, risanamento e aumento del patrimonio di edilizia pubblica già appaltati.
Lo scorso novembre i sindaci di 7 Comuni interessati (Bollate, Cernusco sul Naviglio, Cinisello Balsamo, Rho, Rozzano, Pioltello e Sesto San Giovanni) avevano chiesto alla Regione Lombardia un incontro per fare il punto sugli accordi già sottoscritti. Richiesta che è stata disattesa.
Per questo i 2 comuni, anche a nome degli altri interessati, si sono rivolti alla Commissione V del Consiglio regionale.
Nell’audizione avvenuta ieri, è stata avanzata la richiesta di avviare un tavolo per esaminare le diverse situazioni nella loro specificità, per dare risposte puntuali e individuare una possibile soluzione. I consiglieri regionali hanno accolto la richiesta che verrà nuovamente portata all’assessore regionale Paola Bulbarelli.
I Contratti di Quartiere sono frutto di un impegno di Regione Lombardia e comuni, volto a rigenerare situazioni di degrado da un punto di vista sia urbanistico che sociale per ridare qualità all’abitare.

 

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Mercato immobiliare, la Città Metropolitana “attira” acquirenti da Milano città

Nel primo semestre del 2023, nel settore residenziale, il mercato immobiliare della Città Metropolitana è …

Lascia un commento