e-

Ex sede Impregilo di Sesto, gli occupanti chiedono alla giunta sestese di mediare con la proprietà per un uso sociale dell’immobile

impregiloQuesta sera a Sesto San Giovanni, alle ore 20, prima che inizi la seduta del Consiglio Comunale, una delegazione dell’Unione inquilini di Sesto San Giovanni si recherà in piazza della Resistenza per chiedere che la Giunta di Sesto si renda disponibile a fare da mediatrice con la proprietà dell’immobile ex Magneti A (già sede dell’Impregilo e da sabato notte occupata da un gruppo di rappresentanti di Unione inquilini Sesto e Carc, dei movimenti milanesi Clochard alla riscossa e Laboratorio Bene Comune) per l’apertura di una trattativa sull’utilizzo pubblico della struttura di viale Marelli 340 (angolo viale Italia) a Sesto San Giovanni.
L’obiettivo è trasformare lo stabile (cinque piani per un totale di 35 mila quadrati di superficie) in una struttura pubblica, per i clochard e i senza casa, una struttura anche temporanea per famiglie sfrattate.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Mercato immobiliare, la Città Metropolitana “attira” acquirenti da Milano città

Nel primo semestre del 2023, nel settore residenziale, il mercato immobiliare della Città Metropolitana è …

Lascia un commento