UTE Sesto, dal 27 al 31 gennaio va in scena la “Settimana della Cultura”

UTEUna settimana fitta di eventi per celebrare la cultura. Questa la proposta dell’Università della Terza Età di Sesto San Giovanni, in occasione della tradizionale “Settimana della Cultura”, organizzata con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. Da lunedì 27 a venerdì 31 gennaio, la sala consiliare del Comune, in piazza della Resistenza, ospiterà la ormai tradizionale Settimana della cultura, che quest’anno si svolge attorno al tema della “Scienza che cambia la vita”.
In questi nostri tempi la scienza è entrata con forza nella vita di tutti i giorni e ci fa vivere meglio, ci apre nuovi orizzonti spesso luminosi, qualche volta preoccupanti. Grazie alla medicina e ai nuovi stili di vita l’età media della popolazione si è alzata, e nuove tecniche e saperi in continua evoluzione potrebbero con­sentirci di eliminare gli svantaggi indotti dallo sviluppo convulso di questi anni.
Per parlare di questi temi appassionanti, la Ute propone incontri con personalità del mondo della scienza e con docenti che cono­sciamo per il lavoro nelle nostre aule.
Si comincia lunedì 27 gennaio alle 15,30 con “Il Dna nella cura delle malattie”. Relatori il prof. Giovanni Tonon, dell’Istituto scientifico dell’Ospedale San Raffaele, e il prof. Giorgio Parmiani, docente Ute, scienziato di fama internazionale specializzato nella ricerca oncologica. Un incontro che ci parla del valore della ricer­ca medica e del dibattito sulla liceità o meno dell’utilizzo di tecni­che genetiche e di metodi nuovi nella cura di infermità.
Martedì 28 alle 17,45 la dottoressa Anna Villarini, nutrizionista nota al grande pubblico per i suoi interventi in tv,  e il dott. Eugenio Redaelli, no­stro docente e Presidente della Associazione dei medici di base di Sesto, parleranno di “Scienza e nutrizione”. Qual è la dieta più corretta, se c’è una contraddizione tra i cibi che fanno bene e quel­li che piacciono saranno domande rilevanti.
Mercoledì 29 alle 15,30 si parlerà di “Città sostenibili ed eco quar­tieri nel nostro futuro” con il dott. Andrea Poggio, vice presidente di Legambiente, e arch. Anna Furlani Pedoja della Ute. Rifiuti, mobilità, qualità delle case in cui viviamo e in cui vivremo, produ­zione e lavoro sono temi di straordinaria attualità, in una città come Sesto che deve risolvere il problema delle aree industriali di­smesse.
Giovedì 30 alle 15,30 toccherà al prof. Franco Battaglia, fisico e giornalista, e all’ing. Eugenio Basso, docente dell’Ute, discutere delle “Fonti energetiche rinnovabili”.  Si parlerà di quelle prodotte dagli impianti fotovoltaici, eolici, da quelle che provengono dal trattamento dei rifiuti, da quelle geotermiche, ad altre ancora.
«La Settimana – ricorda il rettore Savino Bonfanti – si concluderà venerdì 31 alle 15,30 con una premia­zione e con il concerto di Enrico Intra. Tutti, naturalmente, sono invitati a partecipare».

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Anche la Corale Ponchielli alla Rassegna delle corali UTE

Appuntamento martedì 14 maggio, dalle 15.00, al Cine-Teatro PAX di Cinisello Balsamo con la Rassegna …

Lascia un commento