Home » Cronaca » Da domani saldi anche in Lombardia. Dal Movimento Consumatori Milano 5 regole per saldi sicuri e trasparenti

Da domani saldi anche in Lombardia. Dal Movimento Consumatori Milano 5 regole per saldi sicuri e trasparenti

saldi2-2Da domani anche in Lombardia incominceranno i saldi. Gli sconti rappresentano un’ottima occasione per acquisti programmati, e possono essere una boccata di ossigeno per le imprese, ma chi acquista deve essere garantito sulla qualità della merce e sull’effettivo risparmio e deve prestare attenzione al portafoglio.
“L’acquisto, in periodo di saldi, deve essere responsabile – spiega Piero Pacchioli, presidente del Movimento Consumatori di Milano -: e da questo punto di vista la professionalità dei commercianti nel rispettare le regole è una garanzia e va verificata sempre con attenzione anche per evitare di comprare beni che poi non si rivelano all’altezza delle aspettative. E’ necessario dubitare quando sul prodotto non sono indicati chiaramente il prezzo prima dei saldi e il prezzo scontato, insieme alla percentuale di sconto. Attenzione poi a saldi oltre il 50%, spesso nascondono merce non di stagione. Un’ottima regola è quella di prendersi tutto il tempo necessario per l’acquisto e verificare che il bene che si vuole comprare sia in condizioni assolutamente perfette”.
Sarebbe poi sempre meglio provare l’articolo scelto e ricordare che la possibilità di cambiare il capo o il prodotto non è imposta dalla legge, ma è a discrezione del venditore. “In caso di incertezza – aggiunge Pacchioli – meglio chiedere al  negoziante se è possibile effettuare un cambio e qual è il tempo per farlo. Ricordiamo che il negoziante è sempre obbligato a sostituire l’articolo difettoso anche se dichiara che i capi in saldo non si possono cambiare. Per ogni dubbio è a disposizione il nostro numero verde 800168636”.
Il Movimento Consumatori Milano diffonde inoltre un Vademecum in cinque regole per saldi  sicuri e trasparenti:
1) Verificare che siano bene indicati 3 dati: il prezzo originario, la percentuale di sconto e il prezzo finale. In caso contrario si è probabilmente di fronte ad un raggiro, meglio non fidarsi ad acquistare.
2) Conservare sempre lo scontrino. E’ falso che i prodotti in saldo, se difettosi, non possano essere sostituiti.
3) Diffidare di capi eccessivamente scontati. I saldi oltre al 50% possono nascondere merce non di stagione o merce acquistata apposta per il saldo. Un confronto con i prezzi sul web può dare un’idea.
4) Non acquistate prodotti che non potete provare e verificate che i capi siano in condizioni perfette.
5) Alla cassa il prezzo indicato nell’etichetta non deve essere modificato per nessuna ragione.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Anche la ‘nuova arrivata’ Dea alla festa del corpo di Polizia locale

Si chiama Dea, è un incrocio tra pastore tedesco e husky, ha 3 mesi e …

Lascia un commento