Azienda Farmacie comunali, anche se poco, qualcosa si muove! Troppa rigidità, ma il tempo non gioca a favore di questo sistema

farmacia comunaleDopo una lunga trattativa, come si trattasse dei metalmeccanici , finalmente si é capito che non si poteva andare avanti così. Anche se a fatica (sic) i sindacati – ma soprattutto i dipendenti – hanno dovuto convenire che qualcosa andava cambiato. Due ore settimanali in più, la rinuncia dei premi mensili, l’accettazione di passare a una Srl e il contratto Assofarm per i nuovi (eventuali) assunti, val bene la garanzia del posto di lavoro.
Si diceva del contratto Assofarm per tutti chem invece, dovrebbe valere solo per i nuovi assunti, ma che non si farà mai, perché sarebbe già tanto se in queste condizioni, si riuscisse a mantenere gli attuali posti di lavoro. Infatti, per un effettivo risanamento aziendale – si parla già di oltre due milioni di rosso – non sarà sufficiente l’eliminazione dei premi mensili o le due ore settimanali in più. Semmai, se davvero si volesse mantenere in piedi quest’azienda, l’unica misura valida sarebbe quella di lavorare di più, come fanno già tutte le altre farmacie tenendo aperti i punti vendita anche il sabato.
Nel caso contrario, come già è a tutti evidente, la partita è insostenibile in partenza, perché la forte concorrenza non permetterà di far sostenere ancora la tanto conclamata vocazione sociale di questo servizio.
In altri termini, è bene riflettere a priori che oggi un cittadino non si mette più a disquisire se sia meglio acquistare un farmaco in una farmacia pubblica o privata; la conseguenza è che non si sta più a pensarci due volte, il cittadino entra nella prima farmacia vicina e compra quanto gli occorre. Tutto questo, ovviamente, senza seguire i soliti rituali socio-sindacali che, sebbene tutto sia in movimento per cambiare, in alcune realtà della vita cittadina restano sempre fermi nel modo di procedere.

Circa specchiosesto

Controlla Anche

Black Friday, Confcommercio Milano: 155 milioni nell’online

In crescita a Milano, Monza Brianza, Lodi, la spesa online per il Black Friday: 155 …

Lascia un commento